FiorenzuolaToday

«Abbattuti alberi storici in piazza Caduti». Morganti e Brauner: «Non erano in buono stato, prima la sicurezza»

«Davvero triste vedere questo spettacolo» dice Alessandra Fanti (Pd) annunciando la presentazione in Consiglio comunale di un'interrogazione da parte del gruppo del suo partito. Gli assessori Morganti e Brauner: «C'è il parere del Consorzio Fitosanitario e della Soprintendenza»

La foto pubblicata da Fanti (Pd)

Parte da una foto pubblicata su Facebook da Alessandra Fanti (Partito Democratico) la polemica che sta dietro all’abbattimento «tre alberi storici» da piazza Caduti a Fiorenzuola. «Davvero triste vedere questo spettacolo. Strano che l’Amministrazione comunale di Fiorenzuola, quella degli annunci strombazzati su Facebook, si sia guardata bene di fare sapere ai cittadini che si apprestava a sradicare queste piante» - scrive la Fanti annunciando anche la presentazione di un’interrogazione in Consiglio comunale da parte del gruppo Pd. Gli assessori Massimiliano Morganti (Lavori Pubblici) e Franco Brauner (Ambiente) spiegano: «Ci siamo affidati al parere del Consorzio Fitosanitario nel quale emerge chiaramente il pessimo stato di salute delle piante. Dopo aver interpellato la Soprintendenza, in quanto le tre piante erano "storiche", si è deciso di abbatterle per tutelare la sicurezza dei cittadini. Al loro posto verranno piantumati tre aceri». Nella stessa zona, intanto sono in corso interventi di riqualificazione, non solo di rifacimento della pavimentazione ma anche dell’arredo urbano. Così sta accadendo anche in altre zone del centro: via Maculani, via Liberazione, via Gramsci e piazzale d’Azeglio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ogni commento è inutile, l'anno scorso hanno abbattuto una Sophora in buona salute, ora tra Viale Cairoli e questa foto ..........., ogni commento è superfluo.

  • Ho visto l'intervento, almeno nello stato di cantiere, da comune spettatore. La linea di pensiero mi sembra coerente con l'idea che l'amministrazione Antelmi mise in campo con il concorso di idee "Fiorenzuola: due piazze di idee" risalente ai primi anni Duemila. Di certo già da ora la piazza mi piace più di prima: tre insignificanti "spelacchi" che davano più pensieri che altro, altrettante aiuole ormai completamente scoppiate, panchine, rastrelliere per biciclette, totem pubblicitari, totem della Via Francigena, colonnina ticket, colonnina telefono taxi ormai in disuso, il tutto piantato lì "per piuttosto". E la solita spianata di asfalto dove i padroni del vapore fanno a gara a parcheggiare, rigorosamente in divieto. Ben venga un po' di pulizia!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    È un seriale il molestatore del treno: le vittime sono già cinque

  • Cronaca

    «Oggi come allora abbiamo bisogno del coraggio», piazza Cavalli gremita per la festa della Liberazione

  • Politica

    «Le accuse del Prc sono assurde. Piena solidarietà alle forze dell’ordine»

  • Cronaca

    L'argine del Po al setaccio per trovare Emanuela Saccardi

I più letti della settimana

  • Esce di casa per andare al lavoro e scompare nel nulla, si cerca una 47enne

  • L'argine del Po al setaccio per trovare Emanuela Saccardi

  • Travolto da un'auto mentre attraversa la strada, muore un uomo

  • Auto contro moto a Travo, grave 32enne

  • Scaraventa a terra un poliziotto e lo prende a calci in faccia: non doveva essere a Piacenza, è in carcere

  • Sbalzato dalla sella dopo lo scontro con un suv, grave un ciclista

Torna su
IlPiacenza è in caricamento