FiorenzuolaToday

Calcio, Lari salva il Fiorenzuola: contro il Ribelle finisce 1 – 1

Partita tutto sommato equilibrata, con un primo tempo a leggera supremazia ospite ed una ripresa con i rossoneri che non riescono a sfruttare a dovere la grande mole di gioco costruita

Immagine di repertorio

A Castiglione di Ravenna succede tutto negli ultimi dieci minuti: al vantaggio del Ribelle ad opera di Bernacci all’84’, risponde tre minuti più tardi il Fiorenzuola con Lari, che evita una sconfitta immeritata agli uomini di Mister Salmi.

Partita tutto sommato equilibrata, con un primo tempo a leggera supremazia ospite ed una ripresa con i rossoneri che non riescono a sfruttare a dovere la grande mole di gioco costruita. L’inaspettato vantaggio dei romagnoli nel finale suona come una vera e propria beffa al Fiorenzuola, ma Petrelli e compagni sono bravi a mantenere la calma e a restituire il colpo poco dopo.

Mister Salmi deve fare a meno di Ceccarelli, Bouhali e Pessagno per infortunio, mentre Bagaglini è l’unico squalificato, dopo l’espulsione rimediata domenica scorsa contro il Castelvetro. Nell’undici titolare scendono in campo: Vagge in porta; Contini, Pizza, Petrelli, Reggiani e Koliatko a formare la linea difensiva; Lari, Arati e Guglieri a centrocampo; con Napoli e Pezzi in attacco. 
Il primo tempo si apre con una lunga fase di studio, giocata prevalentemente a centrocampo, dove nessuna delle due formazioni riesce a prendere in mano la partita ed essere incisiva negli ultimi 25 metri. Il primo acuto si registra intorno alla mezz’ora, quando Petricelli prova la conclusione, ma Vagge devia. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Fantini salta più in alto di tutti, ma il suo colpo di testa è fuori bersaglio. Il Fiorenzuola risponde con Guglieri, ma il tiro è impreciso.

Nella ripresa Mister Salmi prova a dare una scossa ai suoi, inserendo Buffagni per Contini e passando al 4-3-3. L’inerzia della partita cambia ed i rossoneri iniziano a spingere con maggiore convinzione, spostando il proprio baricentro in avanti. Bella azione corale, targata Lari – Pezzi – Napoli, ma la conclusione di quest’ultimo viene neutralizzata da Carroli. Ancora Napoli ci riprova poco dopo, ma il suo colpo di testa non va a bersaglio.

Nel migliore momento del Fiorenzuola, arriva il vantaggio del Ribelle: batti e ribatti nell’area rossonera, a Bernacci riesce la deviazione vincente sul tiro di Bisoli e trafigge Vagge, 1-0. Potrebbe sembrare l’epilogo sfortunato della partita del Fiorenzuola, invece Guglieri e compagni non demordono e trovano la forza di reagire. Passano 3 minuti ed il neo entrato Storchi offre un assist vincente a Lari, che non sbaglia e trafigge Carroli, 1-1. 

Al triplice fischio dell’arbitro, il Ribelle si rammarica per non aver saputo gestire meglio il vantaggio, mentre il Fiorenzuola pone fine alla sua striscia negativa, conquistando un punto importante, in casa di una diretta concorrente.    

Ribelle: Carroli, Perini, Lo Russo, Conti, Fantini, Antoniacci, Petricelli (Mancini), Seck, Bernacci, Rizzitelli Bisoli), Federico (Del Vecchio). A disp.: Zanier, Alberighi, Fabbri, Rigoni, Giordani, Colonnello. All. Groppi

Fiorenzuola: Vagge, Contini (Buffagni), Koliatko, Petrelli, Pizza, Reggiani, Lari, Arati, Pezzi (Storchi), Guglieri, Napoli (Mezgour). A disp.: Rizzo, Scarpato, Masseroni, Kader, Barbieri, Botchwaj. All. Salmi

Terna arbitrale: Bianchini, Ceolin, Zenette

Ammoniti:Fantini (R), Bernacci (R), Pezzi (F)

Reti: 84' Bernacci (R), 87' Lari (F)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il Giro saluta il Piacentino, festa grande a Fiorenzuola per Guarnieri e Mareczko

  • Cronaca

    Uno scoppio in casa per inscenare una perdita di gas, altra truffa a segno: nel bottino centinaia di euro

  • Attualità

    Veneziani: «Il Giro delle bici elettriche non è mai passato a Rottofreno»

  • Fiorenzuola

    Vernasca, scossa di terremoto di magnitudo 3.3

I più letti della settimana

  • Giro d’Italia nel Piacentino, gli orari del passaggio della carovana rosa

  • Travolto e ucciso da una lastra di acciaio: era in pensione ma lavorava a chiamata

  • Calci ai poliziotti e insulti al giudice, tensione in tribunale durante il processo dei tre spacciatori

  • «Ecco com'è facile comprare droga in stazione». Blitz di Brumotti a Piacenza

  • Cade una pianta, donna schiacciata durante la passeggiata nel bosco

  • Saldatore in pensione che lavorava su chiamata, Podenzano piange Domenico Bossalini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento