FiorenzuolaToday

Cercano di sfondare un muro per razziare la tabaccheria, fallisce il colpo di Natale

I ladri hanno cercato di introdursi nella tabaccheria “Fumo e Fortuna” di via Einstein a Fiorenzuola, ma senza riuscirci: sarebbero stati visti da una guardia giurata di Ivri e si sono dati alla fuga. Sul posto anche i carabinieri

Il buco nel muro e il piede di porco utilizzato per sfondare la porta

Fallisce il colpo di Natale che avrebbe potuto fruttare anche qualche migliaio di euro. I ladri hanno cercato di introdursi nella tabaccheria “Fumo e Fortuna” di via Einstein a Fiorenzuola, ma senza riuscirci: avrebbero visto passare l'auto di una guardia giurata di Ivri e si sono dati alla fuga. Non è chiaro se il tentativo di furto risalga alla sera del 25 dicembre o a quella precedente, la Vigilia. Sta di fatto che intorno alle 23 di mercoledì sera una pattuglia dell’istituto di vigilanza, mentre controllava il perimetro del supermercato, ha notato una porta forzata e un buco dal diametro di circa un metro in una parete.

Per mettere a segno il furto nell’esercizio commerciale, la banda ha aperto la porta di un locale sfitto confinante con l’ausilio di un piede di porco. Qui con alcuni arnesi, in particolare un martello, hanno cercato di sfondare la parete in cartongesso. Peccato che tra i due strati di pannelli c’era una lastra in lamiera che, con gli attrezzi basilari di cui erano dotati, non sono riusciti ad abbattere. Ciò che fa emergere il dubbio circa l’esatto momento in cui i ladri sono entrati in azione, sarebbe la testimonianza del titolare arrivato subito sul posto: già il giorno della Vigilia la porta forzata sarebbe stata aperta. Pare non si sia però accorto della presenza o meno del foro nella parete, non passato inosservato, invece, alla guardia giurata impegnata nel giro di perlustrazione nella zona. Se la sera del 25 dicembre i ladri si trovavano all’interno del locale attiguo alla tabaccheria, probabilmente hanno notato la pattuglia di Ivri e hanno dovuto desistere, scappando e abbandonando gli attrezzi sul posto. Il metronotte ha richiesto l’intervento dei carabinieri: sono intervenuti i militari del Norm che hanno raccolto gli elementi utili alla ricostruzione del tentativo di furto e all’avvio delle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assassinato Rocco Bramante, il boss dei nomadi di Caorso. Rappresaglia sinti: «Presto vendetta»

  • «Me l'hanno ammazzato davanti agli occhi. Rocco era un angelo: mai rubato neanche una caramella»

  • Autobus fuori strada si schianta contro il guard rail

  • Giovane accoltellato, aggressore preso in poche ore

  • Accoltellato in mezzo alla strada, gravissimo un 28enne

  • Bidella arrestata per aver rapinato una collega a scuola

Torna su
IlPiacenza è in caricamento