FiorenzuolaToday

Basta sigarette gettate a terra, l'Amministrazione regala cinquecento posacenere tascabili

A Fiorenzuola i fumatori non avranno più scuse: dopo un'ordinanza sul decoro che sanziona anche chi getta mozziconi arriva un ausilio concreto. Cinquecento posacenere tascabili saranno regalati nei bar. Al via anche una campagna social

Da sinistra: Tagliaferri, Rossi, Gandolfi e Brauner. Sotto alcuni dei posaceneri tascabili (foto Trespidi)

L’appello ai cittadini di Fiorenzuola è forte e chiaro: “Tieni pulita la tua città”. Lo si potrà vedere sulle locandine nelle vetrine o sui social network, grazie ad una campagna che sta per prendere il via; ma qualcuno in particolare, i fumatori, lo potrà pure “toccare”. Perché il Conferenza stampa Amministrazione regala cinquecento posaceneri tascabili-3messaggio lanciato dall’Amministrazione Comunale è stato scritto su posacenere tascabili in distribuzione gratuita nei bar della città. L’iniziativa - prima in provincia di Piacenza e tra le poche nella nostra Regione - nasce da un’idea del primo cittadino Romeo Gandolfi appoggiato dai suoi assessori, soprattutto «dopo aver notato, in una strada del centro storico appena rifatta, diversi mozziconi di sigarette gettati a terra». «Uno degli input della nostra Giunta è sempre stato, oltra alla sicurezza, anche il decoro – ha detto il sindaco -. Sulla scia di altre città europee ma non solo, oltre all’ordinanza sul decoro che prevede anche una sanzione nei confronti di chi getta sigarette in luoghi pubblici, abbiamo pensato ad un ausilio per i cittadini, sperando possano prestare maggiore attenzione ai luoghi in cui vivono».

L’Amministrazione ha così commissionato ad un giovane imprenditore di Fiorenzuola, Luca Albertazzi («tra l’altro è una delle prime fatture Conferenza stampa Amministrazione regala cinquecento posaceneri tascabili-3che emette» - è stato detto in conferenza stampa facendo notare la scelta di un'azienda di "casa"), cinquecento posacenere tascabili e richiudibili, realizzati con materiale plastico e alluminio. Sono piccolissimi, stanno sul palmo di una mano e a giorni saranno disponibili in regalo nei bar della città in quattro colorazioni diverse: con la bandiera Italiana (il tricolore), bianchi gialli e blu. «Oltre al decoro il progetto ha una valenza ambientale: i mozziconi di sigaretta cadono nelle fogne, arrivano al mare e poi danneggiano la fauna ittica – ha spiegato sempre il sindaco -. L’obiettivo può apparire leggero ma partendo da piccole cose si possono raggiungere grandi risultati».

Invito agli imprenditori

Sono solo cinquecento, l’abbiamo detto, quelli ad oggi realizzati ma l’assessore all’Ambiente Franco Brauner e la funzionaria Marina Tagliaferri hanno voluto lanciare l’invito alle aziende del territorio a contribuire al progetto: «Se qualche imprenditore volesse realizzare gadget per la propria clientela potrebbe partire da questa idea e il Comune ben volentieri li patrocinerà con il proprio logo». Contribuiranno all’iniziativa i commercianti di “Vetrine in Centro”.

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Legge 104: chi può richiederla e come fare domanda

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • 'Ndrangheta: arrestato il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso

  • Caruso alla cena della 'ndrangheta: «Ogni uomo ha un prezzo»

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

  • Scivola mentre raccoglie fiori e fa un volo di quattro metri nel torrente, è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento