FiorenzuolaToday

Benefici del risparmio energetico e pericoli in casa, uno spettacolo per spiegarli ai bambini

Nelle foto alcuni momenti dello spettacolo

Imparare a non giocare con il fuoco, usare la luce solo quando serve, non consumare acqua, il pericolo dell’energia elettrica e dell’acqua, il giusto caldo al momento giusto. UrbanHub, Teatro Trieste 34, i Comuni di Piacenza, Fidenza e Fiorenzuola, in collaborazione con GasSales Energia, hanno pensato di trasmettere questi temi ai bambini di asili e scuole elementari, attraverso uno spettacolo teatrale, che in questi mesi sta girando in provincia. Nelle mattinate di martedì 28 e giovedì 30 novembre è stato presentato nell’aula Magna dell’Istituto Comprensivo.

“Fate i bravi”, questo il titolo dello spettacolo, è la storia di due fratelli, un bambino e una bambina, che si trovano da soli in casa. La mamma e il papà uscendo gli hanno detto solo una frase "fate i bravi, andate a letto subito, torniamo presto". La casa però diventa un immenso campo giochi, dove una azione normale come lavarsi i denti o usare un phon per asciugarsi i capelli diventano una nuova avventura. E come in tutte le avventure si corrono rischi, pericoli ma alla fine si arriva sani e salvi e felici.

In scena c’erano Elisa Dal Corso e Alberto Marvisi (autori del testo e della sceneggiatura) con Filippo Arcelloni), entrambi della compagnia Piacenza Kultur Dom. Attraverso sei scene comiche hanno raccontato in modo divertente, ma riflessivo, di come il gas metano, l'acqua corrente e l'energia elettrica possano diventare da nostri amici, nostri nemici. Il tutto narrato con l’uso di pochi ma significativi oggetti e pochissime parole per poterlo rendere visibile e comprensibile a tutti; e con la fantasia della messa in scena a volte comica, surreale, che secondo gli autori è «sicuramente divertente ed educativa».

«Si tratta uno spettacolo – è stato spiegato - per parlare ai bambini dei pericoli che si possono correre in casa e di come sia importante imparare a utilizzare bene il gas metano, la luce elettrica, l'acqua corrente. Un buon utilizzo, attento, controllato e responsabile ci permettono di vivere con meno rischi e di risparmiare, aiutando, nel nostro piccolo, anche il mondo a vivere meglio. Per tanti motivi, in pochi attimi la casa, luogo di sicurezza per eccellenza si può trasformare in una pericolosa, e a volte mortale, trappola. Ma bastano poche regole, elementari e ben spiegate a eliminare per sempre il pericolo per sempre». 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Puddu, per Rizzotto torna la condanna a 11 anni

  • Cronaca

    Condannati gli spacciatori arrestati tra gli applausi, nessuno dei due finisce in carcere

  • Cronaca

    Peveri alloggiato nel nuovo padiglione del carcere, è sereno ma amareggiato. Intanto parte la raccolta firme

  • Cronaca

    Tinche e carpe nel mirino dei bracconieri, sequestrate quattro "trappole" illegali trovate nel Po

I più letti della settimana

  • Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

  • Peveri si consegna per andare in carcere. La figlia Martina: «Non lo lasceremo mai solo»

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

Torna su
IlPiacenza è in caricamento