FiorenzuolaToday

Asfalti per quasi 200mila euro e nuovo attraversamento rialzato in via Casella

Il sindaco Romeo Gandolfi: «La sicurezza stradale, anche nei nuclei residenziali più periferici, è la nostra priorità»

L'incrocio tra via Casella e via Cerlesi

Partiranno entro la fine di ottobre i lavori di rifacimento del manto stradale nelle vie del centro storico e in quelle della periferia sud-ovest di Fiorenzuola. La Giunta ha approvato il progetto esecutivo delle opere di manutenzione per 199mila euro.  «L’obiettivo della nostra Amministrazione – spiega il sindaco Romeo Gandolfi – è quello di intervenire sulla viabilità rendendo il transito più sicuro anche nei nuclei residenziali più periferici. Quando le casse comunali ce lo consentono, e sulla linea delle nostre priorità, lavoriamo per rendere Fiorenzuola più bella e più vivibile».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori di asfaltatura si concentreranno nelle vie Boito, Ranza, Tolla, Spinazzi, Moruzzi, Carducci e in via Emilia Ovest; e nelle piazze San Giovanni e Casalino. Verrà prima rimosso il manto stradale attuale per poi procedere con la stesura di un nuovo “tappetino” di asfalto e con la realizzazione della segnaletica orizzontale. Novità invece in via Casella: qui verrà messo a nuovo l’incrocio in prossimità di via Cerlesi con la realizzazione di in incrocio pedonale rialzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento