FiorenzuolaToday

Guasto alle lampade di emergenza, odore di bruciato nella scuola: le lezioni iniziano in ritardo

Intervento dei vigili del fuoco all'Istituto Mattei di Fiorenzuola: hanno arieggiato in breve tempo i locali, consentendo ad insegnanti e studenti di prendere posto in cattedra e sui banchi

Nell'immagine di repertorio l'Istituto Mattei di Fiorenzuola e la caserma dei vigili del fuoco intervenuti sul posto (foto Trespidi)

Quando i bidelli dell’Istituto Mattei di Fiorenzuola hanno aperto la scuola, poco prima delle 8 di giovedì 20 febbraio, hanno sentito subito un forte odore di bruciato nei corridoi. Hanno controllato in tutte le aule se ci fosse qualche principio di incendio ma non riscontrando alcuna anomalia hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Nel frattempo gli alunni della scuola hanno dovuto attendere all’esterno dell’edificio, in attesa delle verifiche dei pompieri. Gli uomini della squadra del distaccamento di Fiorenzuola, insieme ai tecnici della scuola e all’elettricista del Comune, sono riusciti a capire in poco tempo quale fosse il problema: un guasto alle batterie delle lampade di emergenza. I vigili del fuoco e il personale Ata hanno arieggiato in breve tempo i locali, consentendo così ad insegnanti e studenti di prendere posto in cattedra e sui banchi per l’inizio delle lezioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento