FiorenzuolaToday

Promozione del territorio, il Comune aderisce a "Destinazione Turistica Emilia"

Lorenza Rossi (ass. Commercio): «Aderiamo a questo Ente interprovinciale, anche sicuri del fatto che svolgerà un ruolo primario nel cammino di avvicinamento e soprattutto in tutte le iniziative legate a “Parma Capitale della Cultura 2020”»

Il Municipio di Fiorenzuola. Sotto l'assessore al Commercio Lorenza Rossi

Non più singolarmente, ma in rete. Il Comune di Fiorenzuola porterà avanti il progetto di marketing urbano anche in sinergia e in coordinamento con altre realtà delle provincie di Piacenza, Parma e Reggio Emilia. Il Consiglio comunale, nell’ultima seduta, ha approvato l’adesione del Comune a “Destinazione Turistica Emilia”, «un ente pubblico che subentra come soggetto unico nelle attività di coordinamento, promozione e sviluppo del turismo nei territori Emiliani, prima di competenza delle Province» - ha spiegato l’assessore al Commercio Lorenza Rossi, presentando la delibera “bocciata” da Elena Rossini (M5s) e Nando Mainardi (Sinistra per Fiorenzuola). Astenuti i consiglieri del Pd.

Lorenza Rossi assessore commercio comune fiorenzuola d'arda-2«L’ambito di azione di “Destinazione Turistica” – è entrata nei dettagli l’assessore -, nel territorio emiliano è rivolto principalmente alla promozione e all’incentivazione del comparto enogastronomico che rappresenta la vera tipicità delle nostre province, unitamente al turismo rivolto ai borghi e ai comuni storici, con particolare riferimento alla via Francigena, ma anche al wellness ed al turismo sportivo».

Con l’adesione il Comune di Fiorenzuola entrerà di diritto nell’assemblea dei soci (costituita dai presidenti delle Province, sindaci o presidenti delle Unioni di Comuni e dai legali rappresentanti degli altri enti pubblici aderenti) e potrà partecipare come ente capofila alla presentazione dei Progetti di Piani Territoriali di Promozione Locale. Ogni anno l’Amministrazione dovrà versare una quota, proporzionata al numero di abitanti: nel caso di Fiorenzuola corrisponde a mille euro.

Secondo la Rossi «il potenziamento delle iniziative relative al progetto Fiorenzuola Città della gastronomia, potrà sicuramente trovare un valido strumento proprio in questo Ente che, siamo sicuri, svolgerà un ruolo primario nel cammino di avvicinamento e soprattutto in tutte le iniziative legate a “Parma Capitale della Cultura 2020”». «In questo caso – ha concluso - tutto il nostro territorio sarà protagonista e Fiorenzuola non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di poter partecipare attivamente e collocarsi nel vasto programma di eventi che verranno pubblicizzati, portando sul nostro territorio un forte indotto in un settore sicuramente fino ad ora poso sfruttato rispetto ad altre aree geografiche del nostro Paese».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • Schianto sulla strada della Mottaziana, gravi due giovani

  • «Il mito della Lancia Delta non passerà mai di moda»

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • Con l'auto d'epoca contro un palo della luce

Torna su
IlPiacenza è in caricamento