FiorenzuolaToday

Fucili e pistole nel bottino della banda dell'Audi nera

I ladri, nel giro di ventiquattro ore, sono riusciti a fare man bassa di sette armi da fuoco tra Vigoleno e Pontenure: spariti sei fucili e una pistola. Altri colpi a Castellarquato, Bacedasco e Carpaneto

IMMAGINE DI REPERTORIO

Probabilmente sapevano già cosa rubare e in quale casa entrare. Una banda di ladri, nel giro di ventiquattro ore, è riuscita a fare man bassa di sette armi da fuoco. Si tratta di sei fucili e una pistola, rubati in due abitazioni diverse: una a Vigoleno di Vernasca e l’altra a Pontenure. In quest’ultimo caso, il più recente in ordine di tempo, lunedì 16 dicembre quattro persone si sono introdotte in un’abitazione del paese, forzando una finestra. Pare non abbiano faticato ad individuare un armadio blindato in una stanza, con all’interno sei fucili da caccia. Probabilmente ci hanno messo un po' per aprirlo ma hanno potuto agire indisturbati in quanto i proprietari si trovavano fuori casa. È quando sono rientrati, nel tardo pomeriggio, che hanno scoperto la sgradita visita e non hanno potuto fare altro che denunciare l'accaduto alle forze dell'ordine intervenute sul posto. I vicini dei malcapitati avrebbero notato un’Audi scura con targa straniera. La stessa avvistata il giorno prima, domenica e quasi alla stessa ora, quado i ladri sono entrati in azione in una casa al confine tra Vigoleno e Scipione (Salsomaggiore). Hanno messo la casa a soqquadro, perlustrandola in ogni angolo, finché non hanno trovato un armadietto blindato con una vetrata sull’apertura. L’hanno mandata in frantumi e da li hanno rubato una pistola che i proprietari custodivano legalmente. Oltre all’arma da fuoco sono spariti i gioielli di famiglia. A Vernasca sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Fiorenzuola che, dopo un primo sopralluogo, hanno avviato le indagini. Utili saranno anche le testimonianze dei residente che, anche in questo caso avrebbero segnalato un’auto scura di grossa cilindrata, aggirarsi nella zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SEMPRE IN VALDARDA - Nel fine settimana sono stati messi a segno altri due furti a Castellarquato, uno in via Libertà e uno in strada Fiorenzuola, nella zona dei Pallastrelli. In entrambe le abitazioni sarebbero passati dal retro attraverso finestre e porte-finestre. Nel bottino sono finiti oro e soldi per un ammontare complessivo di alcune migliaia di euro. Settemila euro in contanti sono invece finiti tra le mani dei ladri che il 14 dicembre si sono introdotti in una villa in località Lame di Bacedasco: hanno avuto il tempo di arraffare soldi e gioielli e poi si sono dati alla fuga, disturbati dai vicini dei proprietari della casa che in quel momento erano assenti. Sempre il 14, la stessa o un’altra banda – ancora non è dato sapersi ma lo accerteranno gli investigatori – ha colpito a Magnano di Carpaneto. Qui i ladri hanno rubato soldi e gioielli da un’abitazione, non prima di aver manomesso l’impianto di allarme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • «Un anziano ammalato di Covid in gennaio a Piacenza potrebbe essere il paziente 1». Inchiesta di Report in una clinica piacentina

  • Piacenza, tutte le attività commerciali che sono aperte e fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, la situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 31 marzo

  • Coronavirus, l'aggiornamento del 27 marzo sui comuni del Piacentino

  • La situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 26 marzo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento