FiorenzuolaToday

Le riflessioni di Federico Porro sussurrate ai carrelli del supermercato

Il Caffè letterario del bar dell’ospedale di Fiorenzuola ha ospitato la presentazione dell'ultimo libro di Federico Puorro,“L’uomo che sussurrava ai carrelli”

Un momento dell'incontro
Sabato 17 giugno 2017 il Caffè letterario del bar dell’ospedale di Fiorenzuola, gestito dal gruppo di lettura della Biblioteca Comunale di Fiorenzuola, ha ospitato Federico Puorro che ha presentato il suo ultimo libro “L’uomo che sussurrava ai carrelli” edizioni Pegasus. 
Federico è molto conosciuto a Fiorenzuola per il suo lavoro di cassiere presso un supermercato. Un cassiere molto particolare che ama scherzare con i clienti. Federico ha già scritto altri due libri prima di questo, inoltre nel tempo libero si dedica a fare il clown nelle feste per bambini. Ha partecipato alle due principali compagnie teatrali del paese. Ha presentato il libro come se fosse uno spettacolo mettendo in scena alcuni particolari del suo modo di essere clown, attore e autore. L’esibizione ha suscitato numerosi applausi e grandi risate. E’ un libro che si legge tutto d’un fiato all’insegna dell’umorismo “popolare”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Precipita dal sesto piano, muore un giovane

  • "Litigano" su Twitter, poi s’incontrano a Piacenza e ora convolano a nozze

  • Spostamenti tra regioni e viaggi: cosa si può fare (e cosa no) da oggi 3 giugno

  • Incastrato nell'auto ribaltata, grave incidente in via Colombo

  • Sbanda per una vespa nell'abitacolo e si schianta contro un terrapieno di cemento

Torna su
IlPiacenza è in caricamento