FiorenzuolaToday

Maltempo in Valdarda: blackout e alberi caduti, riaperta la Provinciale 21 dopo la caduta di un masso

In Valdarda e nella Bassa sono state decine le chiamate ai centralini degli uffici comunali, ai tecnici di Enel e ai vigili del fuoco. Il 30 ottobre asilo chiuso a Castelvetro

Il masso caduto lungo la Provinciale 21 nei pressi della diga di Mignano

Ci sono anche la Valdarda e la Bassa piacentina tra le zone più colpite dal maltempo nella giornata di lunedì 28 ottobre. Decine le chiamate ai centralini degli uffici comunali e ai tecnici di Enel per alcuni blackout; e ai vigili del fuoco per segnalare la presenza di alberi pericolanti e smottamenti nella zona della diga di Mignano. Proprio in questa zona, la Provinciale 21 che collega Lugagnano al bivio per Vezzolacca è stata chiusa al traffico per alcune ore dopo che un masso si è staccato ed è precipitato all’interno della rete di protezione. La strada è stata riaperta poco fa. Su posto sono intervenuti anche carabinieri e polizia municipale dell'Unione.

A Morfasso il sindaco Paolo Calestani ha segnalato il rigonfiamento di alcuni torrenti, oltre all’Arda il Lubiana che scorre nel centro abitato. Alcuni smottamenti si sono registrati a Case Bonini, monitorati costantemente dai volontari della Protezione Civile e dai vigili del fuoco. Qui il livello dell’Arda ha oltrepassato la soglia rossa intorno a mezzogiorno, per poi tornare alla normalità ne pomeriggio. Scendendo a Fiorenzuola, «le copiose piogge hanno causato situazioni di disagio in diverse strutture pubbliche». Lo segnala l’Amministrazione comunale che ha coordinato il personale dell’Ufficio Tecnico, impegnato per tutta la giornata al fine di ripristinare le condizioni ottimali in tutti i luoghi della città.

Nella Bassa i disagi si sono concentrati nel comune di Monticelli. Anche qui da registrare alberi pericolanti e rami caduti a terra, prontamente rimossi dalle squadre del 115. Inoltre, dal primo pomeriggio, causa fulmini circa duecento famiglie sono rimaste senza corrente elettrica e in parte anche senza linea telefonica. L’Amministrazione comunale con il sindaco Gimmi Distante si è attivata per segnalare tutte le criticità ai tecnici di Enel che, a causa dell’intensità della pioggia hanno lavorato con notevoli difficoltà per ripristinare la situazione. La linea della luce dovrebbe essere riattivata completamente entro sera, fa sapere il primo cittadino. La squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Fiorenzuola, guidata da Paolo Marchini, è rimasta impegnata anche ad Isola Serafini: qui i fili della linea elettrica si sono abbattuti su una pianta, provocando un principio di incendio. A Castelvetro il sindaco Luca Quintavalla comunica la chiusura della scuola materna statale di infanzia (Giardino di Alice) nella mattinata del 30 ottobre. Sarà invece regolarmente aperto il servizio del Nido Comunale.

arda-6

Foto e video sono di Gian Francesco Tiramani (SkyView)

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il Giro saluta il Piacentino, festa grande a Fiorenzuola per Guarnieri e Mareczko

  • Cronaca

    Uno scoppio in casa per inscenare una perdita di gas, altra truffa a segno: nel bottino centinaia di euro

  • Attualità

    Veneziani: «Il Giro delle bici elettriche non è mai passato a Rottofreno»

  • Fiorenzuola

    Vernasca, scossa di terremoto di magnitudo 3.3

I più letti della settimana

  • Giro d’Italia nel Piacentino, gli orari del passaggio della carovana rosa

  • Travolto e ucciso da una lastra di acciaio: era in pensione ma lavorava a chiamata

  • Calci ai poliziotti e insulti al giudice, tensione in tribunale durante il processo dei tre spacciatori

  • «Ecco com'è facile comprare droga in stazione». Blitz di Brumotti a Piacenza

  • Cade una pianta, donna schiacciata durante la passeggiata nel bosco

  • Saldatore in pensione che lavorava su chiamata, Podenzano piange Domenico Bossalini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento