FiorenzuolaToday

«Pendolari "sequestrati" sul nuovo treno Rock»

Pendolari Valdarda: «Il treno delle 6.48 da Fiorenzuola a Milano è arrivato, si è fermato e ha fatto salire i passeggeri. Poi è rimasto fermo e spento e non ha più aperto le porte, non facendo scendere ne salire nessuno»

La stazione di Fiorenzuola

I nuovi treni Rock e Pop di Trenitalia sembrano non garantire a dovere il servizio di trasporto. Già la corsa settimana i consiglieri regionali di minoranza avevano segnalato la «scarsa capienza delle carrozze». Ora il problema sarebbe un altro: «Personale non formato, materiale non testato, soste in campagna forzate». A riscontrarlo sono stati i pendolari della Valdarda che qualche mattina fa sono stati di fatto sequestrati sul treno. «Gravissimo fatto accaduto oggi con il nuovo Rock. Il treno delle 6.48 da Fiorenzuola a Milano è arrivato, si è fermato e ha fatto salire i passeggeri. Poi è rimasto fermo e spento e non ha più aperto le porte, sequestrando di fatto i passeggeri dentro e non facendo salire quelli fuori, arrivati a prendere il treno successivo». Lo hanno scritto i pendolari fiorenzuolani in un post sulla loro pagina Facebook.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Treno di pendolari colpito dal carrello di un treno merci, quattro feriti

  • Muore due giorni dopo l'incidente in scooter, tre paesi in lutto per "Bicio"

  • Gazzella dei carabinieri travolta da un'auto durante un controllo

  • A 17 anni scappa dalla polizia e si schianta contro il guard rail

  • Trova tre ladri in casa di notte, fa a botte e ne blocca uno. Arrestato un 31enne clandestino

  • Spunta un quadro nel giardino della Ricci Oddi, è identico al Klimt

Torna su
IlPiacenza è in caricamento