FiorenzuolaToday

Clienti e dipendenti chiusi nel bagno, rapina alla Banca di Piacenza

Rapina alla banca di Piacenza di Roveleto nella tarda mattinata del 20 giugno. Alcuni uomini sarebbero entrati nell'istituto bancario nel controviale sulla via Emilia quando era ancora aperto sorprendendo i dipendenti

I carabinieri davanti alla banca di Piacenza a Roveleto (foto Trespidi)

Hanno fatto irruzione e hanno chiuso nel bagno i quattro dipendenti e i sei clienti, poi hanno razziato le casse, il bancomat e la cassaforte per un bottino di decine di migliaia di euro in contanti. Rapina nella tarda mattinata del 20 giugno alla Banca di Piacenza a Roveleto di Cadeo. Quattro uomini con occhiali da sole e cappellino sono entrati quando la banca, che si trova nel controviale sulla via Emilia, era ancora aperta. Verso le 12 hanno minacciato le dieci persone che si trovavano all'interno e le hanno spinte e chiuse, per circa mezz'ora, nel bagno, poi si sono fatti aprire la cassaforte, svuotandola. Sembra che i quattro fossero italiani e avessero uno spiccato accento meridionale.   Una volta arraffati tutti i contanti che hanno trovato sono scappati forse a bordo di un'auto con un complice che li aspettava poco distante. Non è ancora chiaro se fossero armati ma pare che avessero un taglierino: i carabinieri del Norm di Fiorenzuola e quelli del Nucleo Investigativo stanno indagando senza sosta. Dipendenti e clienti dopo un po' sono riusciti a liberarsi e a dare l'allarme. Si stanno visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza sia dell'istituto bancario sia quelle dei negozi vicini. I rapinatori potrebbero essere fuggiti verso Chiavenna Landi per poi arrivare a Caorso e all'autostada o verso Fiorenzuola.  «Contro i responsabili ci costituiremo parte civile» ha dichiarato in un tweet il presidente del comitato esecutivo della banca, l'avvocato Corrado Sforza Fogliani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Travolti da un'auto dopo un incidente: tre feriti, uno è un carabiniere

Torna su
IlPiacenza è in caricamento