FiorenzuolaToday

«Ristrutturare il sottopasso anche in vista del nuovo ospedale». Gandolfi chiede "aiuto" a Rancan e Tagliaferri

Due corsie di marcia come era prima del 2009, un marciapiede e una pista ciclabile per il sottopassaggio di via Corridoni. I due consiglieri: «La Regione lo inserisca quanto prima all'interno del piano di spesa dei Fondi europei». Il progetto sarebbe già pronto

Il sottopassaggio di viale Corridoni a Fiorenzuola

Il sottopasso ferroviario di viale Corridoni potrebbe tornare ad avere l’aspetto che aveva dieci anni fa - ovvero due corsie, una per ogni senso di marcia - ma con qualche novità: un marciapiede della larghezza di un metro e mezzo e una pista ciclabile di due metri e mezzo. Nel 2009 era stato ristrutturato: ci fu un ristringimento della carreggiata e venne realizzato un marciapiede rialzato per consentire il collegamento pedonale tra il nuovo parcheggio da più di trecento posti di fronte allo stadio e il centro storico. «Opere – il parcheggio e l’ammodernamento del sottopasso - che vennero realizzate grazie ad un finanziamento ottenuto per alleviare l’impatto del transito dei mezzi impegnati nella realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità» ricorda l’ingegnere Luigi Galantin dell’ufficio Tecnico del Comune di Fiorenzuola.

Oggi il sindaco Romeo Gandolfi chiede che il sottopassaggio alla linea Milano-Bologna venga sistemato in primo luogo «per la sicurezzaSottopassaggio viale Corridoni Fiorenzuola-3 dei pedoni e degli automobilisti che lì transitano quotidianamente per raggiungere lo stadio, il cimitero, il parcheggio della stazione e, tra qualche mese il nuovo ospedale». «L’ufficio Tecnico – spiega il sindaco – ha predisposto degli elaborati su mia indicazione: si pensa al ripristino delle due corsie di marcia dalla larghezza totale di sette metri, l’aggiunta di un marciapiede e di un’area per il transito delle biciclette. Più volte ho segnalato in Conferenza Territoriale Sociosanitarie a all’Ausl la necessità di intervenire per la ristrutturazione del passaggio, in vista anche dell’apertura del nuovo polo riabilitativo. Da tempo pensiamo alla rigenerazione urbana dei quest’area, a partire dal collegamento con il parco Lucca, alla nuova Casa della Salute su corso Garibaldi. Ora è giunto il momento di prendere in considerazione l’inserimento di altri servizi nel contesto dei due padiglioni dell’ospedale». Il sottopassaggio e l’incrocio che si trova in sua prossimità con via Campo Sportivo, insieme ai due attraversamenti pedonali, erano inizialmente regolati da impianto semaforico poi spento e non più utilizzato da diversi anni. Oggi i veicoli transitano sempre a senso unico alternato con precedenza per quelli provenienti dal cimitero e diretti verso il centro, ma non sempre la segnaletica viene rispettata.

tagliaferri rancan 2018-2Gandolfi ha già contattato Rfi, la società che gestisce le infrastrutture ferroviarie, e la Regione Emilia Romagna tramite l’assessore Raffaele Donini. «Per accelerare il confronto tra tutte le parti interessate ho chiesto supporto ai consiglieri regionali Giancarlo Tagliaferri (Fratelli d’Italia) e Matteo Rancan (Lega Nord) che si sono fatti promotori di un’interrogazione a firma congiunta rivolta alla Giunta Bonaccini». «Il progetto per la ristrutturazione del sottopassaggio di viale Corridoni c'è, a questo punto ci aspettiamo che la Regione, quanto prima, lo inserisca all'interno del piano di spesa dei Fondi europei per lo sviluppo e la coesione 2014 - 2020» aggiunge Rancan. «Insieme ai Fondi strutturali di investimento europei – spiega -, rappresenta lo strumento finanziario principale attraverso il quale vengono attuate le politiche per lo sviluppo della coesione economica, sociale e territoriale. Nel 2017 il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) ha assegnato 55 milioni a favore della Regione Emilia – Romagna».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    «Restauro del Carmine? Hanno piegato la natura dell'edificio alla funzione. Spero li arrestino tutti»

  • Politica

    Salvini: «La Lega in Europa per difendere gli interessi degli italiani»

  • Video

    «Siamo tutti clandestini, via Salvini!», duecento persone contestano il vicepremier

  • Politica

    Il Pd chiude la campagna con l’ex ministro Pinotti: «Il voto a noi manda a casa il governo»

I più letti della settimana

  • Giro d’Italia nel Piacentino, gli orari del passaggio della carovana rosa

  • Tampona un'auto, grave motociclista sbalzato nel fosso

  • Travolto e ucciso da una lastra di acciaio: era in pensione ma lavorava a chiamata

  • «Ecco com'è facile comprare droga in stazione». Blitz di Brumotti a Piacenza

  • Calci ai poliziotti e insulti al giudice, tensione in tribunale durante il processo dei tre spacciatori

  • Saldatore in pensione che lavorava su chiamata, Podenzano piange Domenico Bossalini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento