FiorenzuolaToday

Savinelli ai residenti del Molinetto: «Idee serie e condivise: noi le realizzeremo»

Sta per concludersi la campagna elettorale per le Primarie di domenica 13 marzo: il candidato Paolo Savinelli ha incontrato i cittadini al Circolo ARCI Molinetto per capire quali siano le priorità delle persone

Un momento dell'incontro

Sta per concludersi la campagna elettorale per le Primarie di domenica 13 marzo: il candidato Paolo Savinelli ha incontrato i cittadini al Circolo ARCI Molinetto per capire quali siano le priorità delle persone. 

«Voglio continuare a costruire un programma partecipato, perché Fiorenzuola ha innanzitutto bisogno di recuperare un tessuto di relazioni. Se si rimane chiusi ed appiattiti nelle segrete stanze dei bottoni, difficilmente potrà uscire qualcosa di buono ed è evidente, lo si è potuto constatare in tutti questi anni. E allora, che l'invito sia sempre quello ad aprirsi, confrontarsi con i cittadini e con loro condividere analisi, progetti e considerazioni, che sono uno strumento davvero irrinunciabile e prezioso».

Il primo punto da cui è partito Savinelli, è stata la vicenda dell’ospedale: «È mancata la comunicazione e a questo purtroppo non c'è rimedio. Non rimane che fare di tutto per presidiare la realtà della Sanità in Valdarda, perché l'ospedale non tornerà come prima, e questa è una certezza. Allora puntiamo a che torni qualcosa di davvero utile per i cittadini».

Poi il problema della sicurezza dell'illuminazione pubblica, che secondo Savinelli «va sistemata e rimodernata, come ad esempio in via Torchina, che da anni senza illuminazione». «Non si può far finta di non accorgersene!» ha sottolineato. «La sicurezza del nostro territorio va implementata in modo capillare. Non si può finalizzare il tutto solo a fare cassa. In loco abbiamo anche la Compagnia dei Carabinieri. Colleghiamo il sistema di sorveglianza alla caserma; si può fare, ma non si è fatto e noi siamo pronti ad attivarci per risolvere questa problematica».

Savinelli ha successivamente dimostrato la sua attenzione nei confronti delle associazioni, «alle quali spesso paradossalmente viene detto di no quando si fanno promotrici di iniziative che avrebbero giovato all'intera collettività, ma si sono viste sbattere la porta in faccia»; mentre le associazioni giovanili «necessitano di spazi adeguati come l’Ex-Macello». «Questo è un primo passo verso la rivitalizzazione del centro storico».

Nel programma del candidato alle Primarie spazio anche alla formazione: «Vogliamo creare interconnessioni fra mondo della scuola e mondo delle imprese perché i giovani rimangano sul nostro territorio: pensiamo ad un luogo, ad un' "Officina delle Idee e dell'innovazione", per valorizzare le potenzialità, anche creative, dei nostri giovani».

E in tema lavoro Savinelli ha pensato alla sofferenza delle aree produttive ed a tutte le aziende che se ne vanno: «E' fondamentale evitare la delocalizzazione prevedendo una tassazione agevolata ed incentivi per attivare e sempre più implementare laboratori "start-up" partendo da alcune eccellenze locali presenti sul nostro territorio».

Va nella direzione della partecipazione e del lavoro a favore della collettività anche il "Baratto Amministrativo" ("barattare" le morosità con dei servizi utili alla comunità).

«Idee ne abbiamo, ed anche proposte – ha spiegato -. Serie e realizzabili. Dico "ne abbiamo" perché la mia non è una battaglia personale: è una scelta condivisa e come tale intendo portarla avanti».  

Fra un intervento e l'altro dei presenti, cui è stato lasciato ampio spazio, Savinelli ha proiettato i video dei suoi sostenitori. 

«Un risultato è già stato raggiunto – ha concluso -, più di 700 persone hanno deciso di mettere una firma per partecipare e contribuire alla scelta del futuro candidato sindaco del centro-sinistra».

«Una serata partecipata e ricca di spunti che mi ha soddisfatto – ha commentato a fine serata Savinelli: mi è stato gentilmente offerto lo spazio e mi è stata concessa una nuova occasione di incontro».

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Gatto nero: storia della superstizione (e perché invece porta fortuna!)

  • Downburst: un fenomeno pericoloso e sempre più frequente

  • Guida al bonus bebè, mille euro alle famiglie che hanno avuto un figlio nel 2019

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Monticelli, la vittima è un padre di famiglia

  • Si schianta contro la ruota di un trattore, muore motociclista

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Incidente in autostrada, auto decolla e finisce a cavallo del new-jersey di cemento

  • Europei di Motonautica, incidente per il campione Alex Cremona: è grave

  • Si dà alla fuga dopo lo schianto, rintracciato dai carabinieri: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento