FiorenzuolaToday

Nascosti nel supermercato fanno razzia di salumi. Poi la fuga con un lampeggiante blu

Colpo alla InCoop nel controviale della via Emilia a Roveleto di Cadeo. Sul posto i carabinieri e l'Ivri. Nel bottino prodotti alimentari per migliaia di euro

I carabinieri sul posto

Colpo al supermercato InCoop di Roveleto di Cadeo nel tardo pomeriggio di domenica 23 dicembre. I ladri hanno fatto razzia di tutti i salumi, per un valore di migliaia di euro: almeno una decina di prosciutti interi più altri prodotti alimentari e panettoni. Poi sono fuggiti sulla via Emilia: un testimone avrebbe riferito che i ladri avrebbero anche utilizzato un lampeggiante blu per fingersi poliziotti e fuggire più rapidamente, oltre ad aver coperto la targa con un sacchetto. Delle indagini se ne stanno occupando i carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola che sono intervenuti sul posto per i rilievi.
Da una prima ricostruzione pare che i malviventi, in quattro e incappucciati, dopo essere entrati durante l'orario di apertura fingendosi clienti nel supermercato lungo il controviale della via Emilia, siano riusciti a farsi chiudere all'interno, probabilmente dopo essersi nascosti in uno sgabuzzino. Nascosti, hanno atteso l'orario di chiusura, alle 19,30, e una volta che i dipendenti se ne sono andati, sono usciti dal nascondiglio e hanno subito fatto razzia dal bancone dei salumi più pregiati e costosi, prendendo anche dei panettoni. Subito è scattato il sistema di allarme collegato all'Ivri, ma i quattro sono usciti in tempo da una porta secondaria. Un vicino li ha notati perché erano ancora incappucciati, e li ha visti salire a bordo di una Bmw. Insospettito, ha provato a inseguirli per un po' lungo la via Emilia in direzione di Fiorenzuola, scoprendo che avevano acceso un lampeggiante blu, attaccato al parabrezza dell'auto, per sembrare forze dell'ordine e fuggire più in fretta in mezzo al traffico. Nel frattempo sono arrivate sul posto le pattuglie dei carabinieri di Monticelli e di Vernasca, oltre alla stazione di Fiorenzuola con il luogotenente Antonino Lauria. I ladri però avevano già fatto perdere le loro tracce, probabilmente imboccando l'autostrada alla Barabasca.

Potrebbe interessarti

  • Le proprietà benefiche dove non te le aspetti: il gin tonic

  • «Pendolari "sequestrati" sul nuovo treno Rock»

  • Animali domestici, norme da rispettare e diritti e doveri dei proprietari

  • L'aceto e i suoi utilizzi meno noti

I più letti della settimana

  • Muore schiacciato dal furgone che si ribalta

  • Via Mazzini, muore neonato di tre mesi

  • Travolta da un treno nella notte, muore a 25 anni

  • Auto si ribalta nel canale dopo il frontale con un furgone: tre feriti, uno grave

  • Si dà alla fuga dopo lo schianto, rintracciato dai carabinieri: è grave

  • E' un giardiniere 48enne di San Giorgio l'uomo morto schiacciato dal suo furgone

Torna su
IlPiacenza è in caricamento