FiorenzuolaToday

Si schianta contro l'autobus che lo precede, ferito 25enne

Sono ancora al vaglio della polizia stradale le cause del violento tamponamento avvenuto sulla strada provinciale dei Due Ponti che collega Villanova e San Pietro In Cerro. Sul posto il 118, i vigili del fuoco e la polizia stradale

L'incidente (foto Trespidi)

Sono ancora al vaglio della polizia stradale le cause del violento tamponamento avvenuto sulla strada provinciale dei Due Ponti che collega Villanova e San Pietro In Cerro. Un 25enne era alla guida della sua Fiat Punto quando si è schiantato contro un autobus di Seta che stava viaggiando sulla sua stessa corsia e lo precedeva. Forse all'origine dell'incidente potrebbe esserci la nebbia che potrebbe aver impedito la visuale. Il giovane è stato soccorso in pochi minuti dai sanitari del 118 sul posto con l'auto infermieristica dell'ospedale di Fiorenzuola e dai volontari della Pubblica Assistenza di Cortemaggiore. Ha riportato diversi traumi, l'impatto è stato violento, ma non è in pericolo di vita. Sul posto anche i vigili del fuoco di Fiorenzuola che hanno messo in sicurezza i mezzi. La strada è rimasta chiusa per permettere i soccorsi. A bordo del bus al momento dello schianto non c'era nessuno: l'autista stava tornando a Fiorenzuola dopo aver terminato il servizio navetta per le scuole superiori. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Puddu, per Rizzotto torna la condanna a 11 anni

  • Cronaca

    Condannati gli spacciatori arrestati tra gli applausi, nessuno dei due finisce in carcere

  • Cronaca

    Peveri alloggiato nel nuovo padiglione del carcere, è sereno ma amareggiato. Intanto parte la raccolta firme

  • Cronaca

    Tinche e carpe nel mirino dei bracconieri, sequestrate quattro "trappole" illegali trovate nel Po

I più letti della settimana

  • Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

  • Peveri si consegna per andare in carcere. La figlia Martina: «Non lo lasceremo mai solo»

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

Torna su
IlPiacenza è in caricamento