FiorenzuolaToday

Si schianta contro una botte per liquami, è grave

Grave incidente stradale poco dopo le 12.30 del 15 marzo sulla Castellana all'altezza di Lusurasco. Alla guida dell'auto c'era un uomo di circa trent'anni, soccorso dai sanitari del 118. Sul posto polizia stradale, carabinieri e municipale

Grave incidente stradale poco dopo le 12.30 del 15 marzo sulla Castellana all'altezza di Lusurasco. Una Volkswagen ‘Golf’ che procedeva in direzione Castellarquato si è schiantata contro una botte per i liquami, trainata da un trattore che dalla strada vicinale del Molinazzo si stava immettendo sulla Provinciale. Dei rilievi dell'incidente se ne sono occupati gli agenti della polizia stradale di Piacenza, al lavoro per accertare la dinamica. L'uomo alla guida della ‘Golf’ è stato soccorso dai sanitari dell'ambulanza infermieristica del 118 dell'ospedale di Fiorenzuola. I soccorritori giunti sul posto hanno richiesto l'intervento dell'eliambulanza, atterrata poco dopo in un campo adiacente la strada. A bordo dell'elisoccorso è stato trasportato all'ospedale Maggiore di Parma: le sue condizioni sono serie ma fortunatamente non farebbero temere per la sua vita. Per regolare il traffico che ha subito rallentamenti è intervenuta una pattuglia del Nucleo radiomobile dei carabinieri di Fiorenzuola e una della polizia municipale di Alseno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • La situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 25 marzo

  • «Un anziano ammalato di Covid in gennaio a Piacenza potrebbe essere il paziente 1». Inchiesta di Report in una clinica piacentina

  • Coronavirus, l'aggiornamento del 27 marzo sui comuni del Piacentino

  • Coronavirus, la situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 31 marzo

  • La situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 26 marzo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento