FiorenzuolaToday

Tamponamento alla Barabasca, il conducente era ubriaco

Aveva un tasso alcolemico di 2,4 grammi per litro di sangue il 33enne che il 18 gennaio con la sua Audi A4 ha tamponato violentemente un'auto che lo precedeva. Quest'ultimo si è poi schiantato contro due auto in sosta

La scena dell'incidente (foto Trespidi)

Aveva un tasso alcolemico di 2,4 grammi per litro di sangue il 33enne che nel tardo pomeriggio del 18 gennaio ha causato il tamponamento alla Barabasca a Fiorenzuola.

Erano le 18 quando il giovane, residente a Lugagnano, a bordo di un’Audi A4 con un amico ha tamponato a folle velocità – avrebbero riferito alcuni testimoni – contro una Toyota Corolla condotta da un 52enne rimasto seriamente ferito e condotto all’ospedale di Piacenza. Quest’ultimo, si è schiantato a sua volta contro un pick-up Ford e ad un’Alfa 156, entrambe posteggiate ai lati della strada di fronte ad un bar. Subito dopo l’incidente i carabinieri del Norm di Fiorenzuola e i colleghi delle stazioni di Castellarquato e Cortemaggiore hanno richiesto l’intervento della polizia stradale. Gli agenti hanno sottoposto il 33enne al test dell’etilometro che ha dato esito positivo. È stato denunciato per guida in stato di ebbrezza per aver causato un incidente con feriti e gli è stata ritirata la patente di guida.

Potrebbe interessarti

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

  • Rissa tra due famiglie poi spunta un coltello: ferito un uomo

  • Esce di strada e si ribalta: donna ferita estratta dall'auto insieme ai tre cagnolini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento