FiorenzuolaToday

Un concorso per premiare gli eventi e i progetti innovativi più belli dei giovani

L’Amministrazione ripropone il Concorso di idee - Giovani E20 con alcune novità. Singoli o gruppi con persone dai 18 ai 35 anni potranno concorrere al bando con iniziative da realizzarsi entro la fine dell'anno

Foto di repertorio

Nel 2017 con il Concorso di idee – Giovani E20 erano stati premiati e finanziati dal Comune tre eventi: la ‘Darwin Music Night’ targata Dkb, la notte nel parco Lucca organizzata dal Collettivo 14 per la ‘Notte Bianca’ e la ‘Silent Disco’ in piazza Molinari ideata dalla Mad Night Crew. Lo scorso anno, alla seconda edizione, il bando era andato deserto: nessuno, associazione o singolo che sia, aveva presentato la propria candidatura per vedersi coprire almeno una parte dei costi legati a qualche evento o iniziativa organizzata. Quest’anno l’Amministrazione ci riprova e ripropone il concorso con alcune novità, illustrate dall’assessore alle Politiche Giovanili Lorenza Rossi e dalla funzionaria dell’ufficio Cultura Donatella Bracchi. «Prima il bando era rivolto ad un arco temporale piuttosto stretto e limitato ad alcune aree della città, individuate dall’Amministrazione. Ora i giovani dai 18 ai 35 anni, singoli o riuniti in associazione con almeno il cinquanta percento dei componenti rientranti in quella fascia di età, potranno proporre idee o organizzare eventi ed iniziative da gennaio fino a fine anno, in qualsiasi area della città e anche al di fuori de centro storico».

Come partecipare

Il regolamento è stato pubblicato sul sito del Comune di Fiorenzuola dove è possibile scaricare tutta la modulistica che dovrà essere compilata e riconsegnata entro le ore 12 di venerdì 29 marzo in Municipio. Un’apposita commissione valuterà tutte le idee pervenute da realizzarsi da marzo a dicembre e le iniziative che sono già state portate a termine nei mesi di gennaio e marzo. Verranno valutati la fattibilità dell’idea del progetto, la qualità, l’esperienza dei proponenti, l’impatto sul territorio, l’innovatività del progetto, la chiarezza e l’accuratezza della proposta. In base alla graduatoria finale verranno premiate le idee più belle con 1.500 euro, 800 e 700 euro.

Gli obiettivi

«Vogliamo sollecitare la presentazione da parte dei giovani di proposte progettuali che interessano tutte le aree pubbliche esterne – hanno spiegato Rossi e Bracchi -. L’idea è quella di far emergere idee di progetti innovativi volti a sviluppare la socialità e il bene comune nella collettività locale e dare l’opportunità ai giovani di offrire un apporto dinamico e costruttivo alla comunità, perseguendo contestualmente i propri progetti di vita e le proprie aspirazioni».

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Legge 104: chi può richiederla e come fare domanda

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • 'Ndrangheta: arrestato il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso

  • Caruso alla cena della 'ndrangheta: «Ogni uomo ha un prezzo»

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

  • Scivola mentre raccoglie fiori e fa un volo di quattro metri nel torrente, è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento