FiorenzuolaToday

Visite guidate in Collegiata per scoprire gli affreschi nell'abside

Domenica 16 dicembre torna "La Collegiata Svelata", il secondo appuntamento organizzato da Fiorenzuola in Movimento in collaborazione con la Parrocchia San Fiorenzo e l'Associazione Europea Vie Francigene

Foto di repertorio

Domenica 16 dicembre torna "La Collegiata Svelata", il secondo appuntamento organizzato da Fiorenzuola in Movimento in collaborazione con la Parrocchia San Fiorenzo e l'Associazione Europea Vie Francigene. Guidati dai relatori, Franco Ceresa, co-autore con Gabriella Torricella del libro “Gli Affreschi”, e Barbara Vascelli, guida turistica, si potranno scoprire i segreti degli affreschi presenti nell’abside, risalenti alla fine del 400, i più antichi di Fiorenzuola. Sono previsti due turni di visita gratuiti, uno alle ore 15:30 e uno alle ore 17:00. La spiegazione sarà impostata con una proiezione degli affreschi a cui si potrà assistere nell’abside proprio dove sono collocati, seduti nello spazio riservato al coro, in modo tale da vedere da vicino e ad altezza d’occhio i personaggi raffigurati, i particolari, le curiosità e i colori ancora intatti. Prenotazioni della visita nell'orario desiderato ai numeri di telefono 338.3267926 Daniela 329.0210092 Andrea.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Puddu, per Rizzotto torna la condanna a 11 anni

  • Cronaca

    Condannati gli spacciatori arrestati tra gli applausi, nessuno dei due finisce in carcere

  • Cronaca

    Peveri alloggiato nel nuovo padiglione del carcere, è sereno ma amareggiato. Intanto parte la raccolta firme

  • Cronaca

    Tinche e carpe nel mirino dei bracconieri, sequestrate quattro "trappole" illegali trovate nel Po

I più letti della settimana

  • Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

  • Peveri si consegna per andare in carcere. La figlia Martina: «Non lo lasceremo mai solo»

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

Torna su
IlPiacenza è in caricamento