FiorenzuolaToday

Ztl a Fiorenzuola: l'Amministrazione spiega i motivi dell'ampliamento

"Un ulteriore passo verso il miglioramento della viabilità nel centro storico di Fiorenzuola". Sarebbe questo il motivo che ha spinto l' Amministrazione Comunale all' ampliamento della zona a traffico limitato che entrerà in vigore a partire dal 1 febbraio in via Liberazione, nel tratto compreso tra via Mazzini e via Teofilo Rossi, quindi nelle vie Mazzini, Moruzzi e Giovanni da Fiorenzuola, nei rispettivi tratti compresi tra via Carducci e via Liberazione con orario di attivazione dalle 10:30 alle 19:00, anche le domeniche e i giorni festivi.

"Un miglioramento -ha precisato il Sindaco Giovanni Compiani- reso possibile dai numerosi parcheggi disponibili a ridosso della zona a traffico limitato".

Ai lavori per l' allargamento della ZTL, hanno partecipato i settori polizia municipale, commercio, urbanistica e lavori pubblici. "Con loro -spiega il Vicesindaco Brusamonti- sono state studiate le diverse tipologie di intervento e successivamente adottate". "Crediamo che questo provvedimento vada nella direzione di una valorizzazione del centro storico -prosegue sempre Brusamonti-, raggiungendo un equilibrio di orari e modulazioni che salvaguardano e potenziano le attività commerciali e amministrative insediate. Nei prossimi mesi estenderemo i controlli anche su piazza Molinari, con l'ausilio di telecamere per la gestione dei varchi di accesso".

Sara felloni, Assessore all' Ambiente ha spiegato che si tratta di un passaggio fondamentale: "In questo modo il centro storico potrà essere definitivamente percepito come un luogo di socializzazione e fruito senza pericoli dai pedoni e dai ciclisti. Fiorenzuola è una piccola città, i parcheggi per accedere al centro storico ci sono e per chi ha esigenze particolari, come ad esempio un parente con difficoltà di deambulazione, esistono permessi ad hoc".

Intanto nelle prossime settimane verrà inoltre sistemata una telecamera nel varco di largo Alberoni e una barriera mobile nell'intersezione tra corso Garibaldi e via Liberazione".

La regolamentazione della circolazione viabilistica nella nuova zona a traffico limitato prevede le medesime modalità già utilizzate nella ZTL esistente in altre aree del centro storico e regolamentate dall'Ordinanza n. 30/99 consultabile sul sito del Comune.

Questo significa, ad esempio, che i cittadini residenti, dimoranti o aventi autorimessa o posto macchina nelle nuove zone interdette al traffico, sono esentati dal rispetto del divieto di circolazione al fine del ricovero del veicolo in area privata ovvero per brevi operazioni di carico e scarico, purché muniti di autorizzazione. Tale autorizzazione rilasciata a residenti e dimoranti, permette anche ai titolari di avere alcune agevolazioni relativamente alla sosta. Particolari agevolazioni sono altresì concesse a coloro che devono effettuare urgenti operazioni di carico e scarico all'interno della ZTL, previa specifica autorizzazione rilasciata per la durata dell'operazione stessa oppure agli artigiani che devono fare interventi nelle zone in questione. Le autorizzazioni devono essere obbligatoriamente esposte sui veicoli in modo ben visibile e vengono rilasciate dall'Ufficio Fiore per Te (Largo Gabrielli 4, aperto dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.00, il martedì dalle 8,30 alle 16,30. Tel. 0523.247791 Fax 0523.242308; e-mail: info@fioreperte.it), al quale ci si potrà rivolgere anche per le informazioni del caso. Ulteriori informazioni si potranno richiedere al Comando di Polizia Municipale dalle ore 9,00 alle 13,00 di ogni giorno lavorativo della settimana (tel.0523.983341, e-mail: polizia.municipale@comune.fiorenzuola.pc.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

Torna su
IlPiacenza è in caricamento